top of page

Bastano 15 minuti!

Questo mese sono felice di proporvi un'immagine molto recente, realizzata durante l'ultima photo expedition di aprile nella Puna argentina. Incredibile quella mattinata nei pressi della Laguna Carachi Pampa! Un luogo fuori dal comune, abitato tutto l'anno da una manciata di fenicotteri, che trovano sostentamento nelle calme acque salate.

A più di 3000 metri di quota sembrava di trovarsi un un vero e proprio eden, tra spazi deserti immensi, campi di lava e colori in continuo mutamento...

Il cielo era insolitamente cupo, perlomeno nella fascia appena sopra i monti (solitamente sull'altiplano le nubi si materializzano la sera, con albe spesso completamente serene) e i giochi di luce contribuivano a disegnare paesaggi sempre diversi.

Quella qui sotto è stata proprio l'ultima immagine realizzata quella mattina a ridosso della laguna. Una fotografia pre-visualizzata e che dopo un'attesa di circa 15 minuti ha preso vita!

La foto

Avevo avvistato quel fenicottero solitario ben prima. Alzava raramente il collo, intento com'era a cibarsi nelle acque salate e ricche di minerali.

Fotograficamente parlando, il nostro soggetto si trovava in una situazione di particolare interesse, visto che con il suo collo si sarebbe stagliato contro la laguna retrostante. Sussurravo ai ragazzi: "dobbiamo solo avere un attimo di pazienza, c'è una foto stupenda che ci attende". Un'immagine tecnicamente semplice da realizzare. Focale lunga, mano libera, niente filtri. La luce era più che sufficiente per avere massima libertà in fase di scatto.

I giochi di luce/ombra, le linee e le simmetrie presenti nella scena avrebbero fatto il resto...mancava solo la collaborazione del simpatico volatile!


A volte la fotografia è solo (o quasi) questione di pazienza. La luce "migliore", o quella che spesso i fotografi definiscono la "migliore", se n'era andata. Ma in certi luoghi (e l'altipiano è sicuramente uno di quelli!), c'è la possibilità di cogliere momenti di luce speciali anche quando il sole è un po' più alto o addirittura altissimo.

Dipende sempre da quello che l'occhio vede e da quello che il cuore sente! Durante il nostro viaggio in Argentina abbiamo scattato a tutte le ore del giorno, spessissimo a mano libera e con il teleobiettivo. La libertà creativa è un regalo...e la Puna argentina è un ambiente sempre molto generoso da questo punto di vista.

Eh già, a volte la succulenta colazione può aspettare! Certi momenti irripetibili non possono scorrere via senza che nessuno se ne accorga...

Il piacere della testimonianza, il piacere dell'attesa, il piacere di una creazione. Una creazione che se viene pre-visualizzata da un senso di appagamento ancor maggiore...in fondo bastavano solo 15 minuti per far si che il nostro amico fenicottero alzasse il capo!

Per i più tecnici e curiosi ecco qualche dato:

  • Fotocamera: Canon 5D MKIV

  • Obiettivo: 100-400mm f/4 @ 200mm

  • Tempo di scatto: 1/1250

  • Diaframma: f/9

  • Sensibilità ISO: 400

Il prossimo viaggio nell'incredibile altipiano della Puna argentina è quasi pronto, per ora sono state definite le date: 2-13 aprile 2025! Non perdetevi nessun aggiornamento e tenete monitorati i prossimi eventi: TUTTI I VIAGGI Alla prossima,

Andre

75 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Macaroni!

Comments


bottom of page